Come selezionare i migliori ETF sul mercato

Gen 23, 2024Frontiera dei rendimenti

La scelta dei migliori ETF (Exchange-Traded Fund) dipende da diversi fattori e dalla tua situazione finanziaria, obiettivi di investimento e tolleranza al rischio. Ecco alcuni suggerimenti che potrebbero aiutarti a selezionare i migliori ETF per le tue esigenze:

1. **Definisci i tuoi obiettivi finanziari:** Prima di tutto, devi capire cosa vuoi ottenere dagli investimenti. Se stai cercando la crescita a lungo termine, i tuoi obiettivi potrebbero essere diversi rispetto a quelli di qualcuno che cerca reddito stabile.

2. **Determina la tua tolleranza al rischio:** Valuta quanto rischio sei disposto a prendere. Gli ETF possono variare in termini di volatilità a seconda degli asset sottostanti. Se sei più avverso al rischio, potresti preferire ETF che seguono indici più stabili o settori difensivi.

3. **Analizza i costi:** Controlla i costi associati all’ETF, inclusi i costi di gestione (TER – Total Expense Ratio) e i costi di negoziazione. Costi più bassi possono aumentare il rendimento a lungo termine.

4. **Esamina l’indice di riferimento:** Gli ETF seguono un indice di riferimento. Verifica che l’indice sia rappresentativo del settore o dell’area di mercato che ti interessa.

5. **Diversificazione:** Cerca ETF che offrono una diversificazione adeguata. Se vuoi coprire un mercato più ampio, potresti optare per ETF che seguono indici di mercati globali.

6. **Liquidità:** Verifica la liquidità dell’ETF. ETF più liquidi hanno spread più stretti tra i prezzi di acquisto e vendita.

7. **Dimensione e storico dell’ETF:** Un ETF più grande potrebbe essere più stabile e avere costi inferiori. Esamina anche il rendimento passato dell’ETF per valutare la sua performance storica.

8. **Ricerca approfondita:** Fai ricerche approfondite sugli ETF che stai considerando. Leggi le prospettive, analisi e recensioni di esperti finanziari.

9. **Considera gli aspetti fiscali:** Gli ETF possono avere impatti fiscali diversi. Ad esempio, alcuni ETF potrebbero distribuire dividendi, e ciò può influire sulla tua situazione fiscale.

10. **Consulta un consulente finanziario:** Se non sei sicuro di come selezionare gli ETF o hai esigenze finanziarie complesse, considera di consultare un consulente finanziario per ottenere consigli personalizzati.

Ricorda che il mondo degli investimenti è soggetto a cambiamenti, quindi è importante monitorare regolarmente i tuoi investimenti e adattare la tua strategia di conseguenza.

Ci sono dei software che posso aiutarti nella selezione dei migliori ETF e uno di questi è JustETF.com.

Il sito è GRATUITO e seleziona, nella versione italiana, tutti gli ETF/ETC/ETN quotati a Milano nel segmento ETFPLUS di borsa italiana.

Su JustETF troverai dei filtri che ti permettono di selezionare gli ETF in vari modi.

Per dimensione, per categoria, per indice, per costo etc etc.

Quale filtro o filtri sono più adatti per estrapolare i migliori?

Beh, come scritto sopra, la componente costo/dimensione del fondo ETF sono elementi fondamentali assieme alla sua persistenza nel replicare gli indici sottostanti.

Non è facile partire senza delle nozioni di base e avanzate nella selezione, ma è un buon punto di partenza per iniziare ad interessarsi del tema.

Costruire un portafoglio efficiente invece ha delle dinamiche completamente diverse che  comporta, nei sistemi quantitativi, delle conoscenze e degli studi statistici più avanzati.

Un altro software GRATUTO è morningstar.it, il famosissimo, analizzatore di strumenti finanziari, che ti permette di scoprire tutte le caratteristiche di tutti i fondi quotati in Italia, compresi e soprattutto quelli “attivi” delle più blasonate case di investimento.

Scoprirai le spese correnti annue, i costi di entrata, e altri indicatori molto interessantii che ti “spiegheranno” i motivi della tua insoddisfazione o soddisfazione nel detenere quelle quote.

Ricorda che gli investimenti comportano sempre un certo grado di rischio, e non esiste una strategia che garantisca profitti sicuri. È importante adottare un approccio equilibrato, diversificato e adattato alle tue esigenze finanziarie specifiche. Inoltre, consulta sempre un professionista finanziario per ottenere consigli personalizzati in base alla tua situazione.

  • Se vuoi saperne di più puoi leggere il libro che ho scritto proprio su questi argomenti cliccando qui: La finanzata ideale

 

“Quest’articolo è stato scritto a titolo esclusivamente informativo; non costituisce sollecitazione, offerta, consigli, consulenza o raccomandazione all’investimento in quanto tale non vuole incentivare in nessun modo l’acquisto di assets. Ricordo che qualsiasi tipo di assets, viene valutato da più punti di vista ed è altamente rischioso e pertanto, ogni decisione di investimento e il relativo rischio rimangono a carico dell’investitore”

 

Related Blogs